(articolo di Davide Fichera) Sorgenti in formato .D64 Print e Poke Per scrivere caratteri a schermo il BASIC V2 ci offre fondamentalmente due alternative: quella del PRINT, con tutti i suoi caratteri PETSCII e quelli di controllo (cursore su, giù, destra, sinistra, home, clear, reverse on, ecc.) , oppure quella del POKE, che però ci permette di scrivere solo un carattere su schermo alla volta. Il POKE però ha il vantaggio che può scrivere da qualsiasi parte dello schermo senza andare ad utilizzare scomodi caratteri di controllo, tipo quelli che si ottengono tramite i tasti freccia. Se vogliamo, ad esempio, scrivere il carattere “A” alla colonna 5 e alla riga 8 tramite il comando POKE dovremo scrivere: 10 POKE 1024+8*40+5,1 se invece opteremo per il PRINT scriveremo il seguente codice: 10 PRINT”{home}{down*8}{right*5}A” La prima versione calcola la posizione che il carattere avrà a schermo utilizzando una formula, dove il 1024 rappresenta la locazione di memoria

del carattere più in alto a sinistra sullo schermo, 8*40 calcola la posizione relativa del primo carattere della 8° riga dello schermo e infine aggiungendo il 5 ci spostiamo di ulteriori 5 caratteri sulla destra. La seconda versione è invece più immediata da comprendere perché semplicemente posiziona il cursore in alto a sinistra con il carattere di controllo home e poi lo sposta di 8 posizioni giù e di 5 posizioni a destra con degli ulteriori caratteri di controllo. La prima scelta però, per certi versi, risulta più veloce, elegante e di più facile lettura rispetto alla seconda, dove i caratteri di controllo compaiono tutti insieme e sono difficili da interpretare al volo (per un occhio non particolarmente avvezzo a quei caratteri speciali). Stampa di caratteri in posizioni generiche Immaginiamo ora di voler posizionare un carattere ovunque sullo schermo tramite delle coordinate X e Y precedentemente assegnate. Come fare ciò nei due casi del PRINT e del POKE? Per quanto riguarda la versione con POKE…